Visualizzazione post con etichetta statistiche e confronti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta statistiche e confronti. Mostra tutti i post

05 aprile, 2017

Sant'Agata Militello agli ultimi posti per la raccolta differenziata. II Parte con le dichiarazioni del consigliere Barbuzza.

Le "Utenze Private", secondo il Comune di Sant'Agata Militello, gli Amministratori e i responsabili del sito istituzionale, non dovranno più fare la "Raccolta Differenziata" e quindi non pubblicheranno a partire dal mese di Aprile 2017 il relativo Calendario (sic!). (Prego accertarsi collegandosi col sito istituzionale del Comune).
Anche questo sarà o non sarà l'ennesimo o il secondo "pesce d'aprile" che ci propinano?
Oppure avranno letto il Post con le tabelle che abbiamo già pubblicato e quindi considerati i risultati raggiunti, pensano non valga più la pena fare la raccolta differenziata ?
 Potremo così inviare in discarica tutto con un ulteriore aumento delle tariffe e quindi delle bollette !
Intanto vi mettiamo in rete "altra Tabella" e altre considerazioni o spiegazioni.





















Leggendo questo "prospetto" con dati ISTAT si evince che la Raccolta differenziata annua in Sicilia è del 12,78 % ed è tra tutte le regioni all'ultimo posto. Pro capite, ogni anno abbiamo differenziato 59,20 Kg/abitante e prodotto, sempre pro capite, 463 Kg/ab. In buona sostanza, ogni abitanti ha prodotto annualmente un quantitativo enorme di rifiuti se paragonato alle altre regioni.
Ed ecco  la rappresentazione a barre per una più agevole lettura:

Sant'Agata Militello agli ultimi posti per la raccolta differenziata. Prima Parte

Sant'Agata di Militello è agli ultimi posti, nel nostro comprensorio, per la raccolta differenziata. Altro primato in negativo raggiunto dal nostro comune in questi ultimi anni. Leggiamo insieme i dati delle "Medie regionali con le percentuali di raccolta differenziata".
Sant'Agata Militello con 12.824 residenti, secondo i dati elaborati dall'ISPRA, nel 2014 aveva raccolto il 21,40 % di differenziata, nel 2015 il 13,66 %, per scendere nell'ultimo  mese censito (Nov.2015) al  9,16 % . Il comune di Capo D'Orlando con i suoi 13.254, nel 2014 e nell'ultimo mese di riferimento (Nov. 2015) è al 26,75 %, Santo Stefano di Camastra  al 50,80 %., Caronia è al 50.50 %, Torrenova è al 23,90 %.





















 Continua a leggere cliccando su "Leggi tutto"

11 aprile, 2016

Sant'Agata di Militello. "Quale futuro?" Vederlo attraverso le statistiche del passato per prevederlo. Prima Puntata.


Amministrative del 2009
 Quale futuro per Sant'Agata di Militello?
E' questo l'interrogativo che una certa classe politica che ci ha amministrato in questi ultimi anni si è posto in questi giorni.
Non so quale risposta o risposte si siano dati e quali proposte (tranne che tentare di proporsi o riproporsi per le prossime amministrative).
Di grazia, sarei curioso di conoscere queste proposte.
Spero siano allettanti e che i nostri concittadini-elettori ci credano e li votino.
Stessa cosa dicasi per gli attuali amministratori e consiglieri tutti (maggioranza e minoranza).

Dal 2010 al 2014 siamo passati da 13.190 a 12.745 abitanti.
Una diminuzione di circa 450 abitanti.

A giudicare dalle statistiche che vi "sciorinerò" qui sotto non c'è da stare allegri.
Pensate che sia un caso o una malaugurata coincidenza il fatto che il decremento della popolazione e dell'economia nella nostra città sia dovuta alla tanto decantata e lungimirante amministrazione?
 Potrebbe essere un "pensar male ma, qualche volta ci si azzecca".
 Così diceva e continua a dire un ex magistrato oggi passato alla politica.
 Passiamo ai fatti, alla storia politica e alle statistiche che riguardano il nostro comune e due comuni a noi vicini.

04 giugno, 2015

Sant'Agata Militello. Il nostro comune continua a decrescere in popolazione, in economia, in strutture e servizi. Due anni fa scrivevo......

Ecco cosa scrivevo il 3 giugno del 2013 (Due anni fa in prossimità delle elezioni comunali che hanno visto la vittoria dell'attuale sindaco Carmelo Sottile). 
Rileggete tutto cliccando sul link qui sotto e guardate il video da me realizzato e 
pubblicato. Le conclusioni, le statistiche, le riflessioni le lascio ai lettori di questo inutile e avversato Blog che è  "L'Altra Informazione".