11 luglio, 2012

Sant'Agata di Militello. Cercasi operai manutentori. "Chi l'ha visto - Estate", seconda puntata.


L'avevo segnalato tramite il Blog il 28 dello scorso mese.

Oggi è ancora così-















Tagliare questo troncone di tubo con una smerigliatrice angolare
 o farlo rientrare sotto la pavimentazione, quanto costerà?
Solo fatica e organizzazione? 
Ma no! Aspettiamo che qualcuno inciampi e si faccia male e
citi il comune per danni.
Sono convinto che quel masso a protezione non sia stato messo
da operai del comune. Altrimenti......!


E' quest'altra situazione di pericolo, segnalata sempre
 sul Blog il mese scorso, è stata eliminata?
Occorre solo un tubo e poche manicolate
di cemento rapido! Quanta fatica! Quanto denaro!










6 commenti:

  1. Sig. Giuseppina11 luglio 2012 09:56

    Fare una passeggiata a Sant'Agata o, peggio, nel suo lungomare è diventato un percorso ad ostacoli. Pare che un noto consigliere comunale (la Rana lo chiamano)sia un appassionato di corsi e gare di survival, specialmente di quelli per bambini a cui partecipa assiduamente con impegno passione e profitto, è arrivato persino terzo nella categoria 3/5 anni!! Ebbene questo consigliere visto il successo che riscuotono tali percorsi "pare" che abbia fatto personalmente ed in segreto, per non farsi influenzare e distrarre, una ricognizione nelle vie cittadine catalogando e classificando tutte le buche e gli ostacoli del paese e assegnando a ciscuna di esse un grado di difficoltà crescente. Il tombino presente nella slide del post pare che sia di difficoltà 3, nulla di più. Scavalcare un monticello di munnizza 2 punti, un monticello di munnizza puzzolentissimo con lische di pesce e bucce di anguria in decomposizione 5 punti, affrontare gli scarafaggi giganti della via Duca d'Aosta 1 punto ogni dieci scarafaggi schivati e 1 unto ogni scarafaggio schiacciato. Il muretto senza protezione è valido per le prove di bike-cross nella categoria dai 2 ai 4 anni, chi sopravvive guadagna 6 punti e và direttamente alla prova doccia senza acqua. Premio finale sarà un abbonamento in uno studio radiologico (chissà quale??) per fare GRATIS un numero di lastre pari al numeno di punti totalizzato del quale potranno usufruire se ne avessero necessità, pure persino e financo i parenti!!
    Avrà successo questa gara a nostra insaputa?

    p.s. Naturalmente questa splendida iniziativa fà parte del corposo programma di intrattenimento dell'estate santagatese, iniziativa FORTEMENTE voluta e caparbiamente ottenuta dall'assessore Kxxkkk Von Vhhjkkk.

    RispondiElimina
  2. solo un pozzetto rotto e un tubo..... cirosca cerchi di fare meglio.... perchè altrimenti così è perfetto.... vada a sanguinera lì c'è un paletto divelto o a scafone cipollazzi dove una lampadina si è fulminata... vada vada e fotografi altrimenti se è solo un pozzetto sembra che lei è passato con l'amministrazione.... o forse xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx.... mah....xxxxxxxxxxxx.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sig. giovanna g., di pozzetti, che costituiscono pericolo, alcuni neanche segnalati, ce ne sono una infinità. L'ultimo che mi viene in mente si trova in via carraffello (nuovo, nuovo di zecca e già franato). Vuole che le faccia un censimento? Mi contatti e le dirò cosa chiedo in cambio, anzi glielo anticipo: un posto di dirigente "ad honorem" (cioè gratis) e metterò entro un mese tutto a posto all'interno della sede nella quale lei probabilmente opera. Non mi crede? Mi metta alla prova se ne ha possibilità, volontà e capacità. Ma non lo farete mai e tutti sappiamo i motivi.

      Elimina
  3. avete visto il cartellone estivo?
    Bella organizzazione ma chi è l'assessore al turismo?
    Lo cerchiamo a chi la visto!!!!!
    Avete visto come tengono sporche le ville e siamo in piena estate.....

    RispondiElimina
  4. Caro Sig. Scaglione, da quattro giorni sono nella mia Santagata, dopo un anno di duro lavoro al nord Italia, mi fermo altri dodici giorni, non dico che voglio scappare, perchè ho rispetto per i miei genitori, ma avete visto come è ridotta la spiaggia, la villa bianco, le strade tutte piene di buche, i marciapiedi tutti rotti, non si trova un parcheggio, in questa città non c'è vivibilità, ed in fine dove abitano i miei genitori manca pure l'acqua, scusate ma come mai non hanno organizzato niente, per l'estate? cosa aspettano che finisce.....

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Sant'Agata di Militello. L'Altra Informazione, Il Blog di cirosca.