31 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. L'attrice santagatese Cinzia Scaglione, ieri a "Domenica In" nella docu-fiction "L'ingiusta accusa" (La storia di Gennaro Scarcello)

Ieri pomeriggio, domenica, 30 ottobre,  su Rai 1, nel programma "Domenica In - Così è la vita",  condotto da Lorella Cuccarini.  è stata inserita la Docu-fiction "L'ingiusta accusa" (la storia di Gennaro Scarciello, arrestato a causa di un errore giudiziario). 
Nel cast degli attori anche l'attrice santagatese Cinzia Scaglione che interpreta la cugina di Gennaro (intepretato da Daniele Spizzico). 
Altri attori: Carla Monari (madre), Alfonso Capuano (fratello), Marco Ciriaci (avvocato) e Francesco Cuturello e Gaspare Di Stefano (carabinieri). 
Regia di Valerio Boserman. 

Il video che ho inserito in rete ha una durata complessiva di 12  minuti circa.


Commenti:
forzafolgoresantagata ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Sant'Agata Militello. L'attrice santagatese Cinzia...": 
Oggi 04/11/2011 ho visto Cinzia Scaglione mentre la truccavano nel programma Tg2 Costume e societą.
Complimenti,spero per lei che abbia qualche parte in qualche film sia fiction che di Cinema.
Auguri. 
(N.d.B.: Sarò stato disattento ma l'ho visto semplicemente in questi pochi secondi che inserisco qui sotto e non mentre la truccavano):

30 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello.. Alberi, verde, ville, restyling, scempi ambientali et affini. Seconda Parte.


La lettera aperta dell'architetto Paratore così continua:
"La linea guida progettuale che ho seguito, deriva dalla consapevolezza che uno spazio
pubblico non si arreda ma si progetta.(sic!)
Il progetto esecutivo, rispettando la programmazione prevista in quello di livello definitivo, redatto dall' U.T.C., dalla composizione architettonica attuale della villa, con azioni molto semplici ne ha rivisitato la configurazione generale ricollegandolo agli altri interventi effettuati o in fase di realizzazione ed in generale a quella che dovrebbe essere la programmazione del parco lineare costiero. (NdB.: I comitati dei cittadini, le associazioni e tutti gli altri vogliono essere edotti su questa programmazione)
Il progetto può piacere o meno può essere criticato, ma non può essere volutamente e scientificamente, attaccato dicendo e ingenerando nella opinione pubblica falsità e squallore intellettuale. 
(N.d.B.: Ci dica il nostro architetto chi è il soggetto o chi sono i soggetti che 
 "con squallore intellettuale" 
ingenerano nell'opinione pubblica "falsità" e in che cosa consistono queste falsità).
Le immagini sulle quali si stanno basando i commenti di una parte di opinione pubblica, i famosi "rendering", sono stati realizzati per dare l'idea delle singole opere che si intendono realizzare.

29 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. L'attrice Cinzia Scaglione, domani (domenica) alle ore 17 circa, su RAI 1, nella Docu-fiction "L'ingiusta accusa".

L'attrice Cinzia Scaglione.
Domenica, 30 ottobre, alle ore 17 circa, su Rai 1, andrà in onda la Docu-fiction "L'ingiusta accusa" (la storia di Gennaro Scarciello, arrestato a causa di un errore giudiziario). Verrà trasmessa all'interno del programma "Domenica In - Così è la vita",  condotto da Lorella Cuccarini.
 Il protagonista (che interpreta Gennaro) è Daniele Spizzico.
 Nel cast di attori anche l'attrice santagatese Cinzia Scaglione che interpreta la cugina.
 La cugina e la madre, a differenza del fratello, non abbandoneranno Gennaro. 
Altri attori: Carla Monari (madre), Alfonso Capuano (fratello), Marco Ciriaci (avvocato) e Francesco Cuturello e Gaspare Di Stefano (carabinieri). 
Regia di Valerio Boserman. 




Sant'Agata Militello. Rotatorie, alberi, verde, ville, scempi ambientali et affini


Nella foto, da sinistra a destra:
L'ing. Contiguglia, l'imprenditore Mangano, un osservatore
che ha preso il mio posto nella foto e poi
l'architetto Paratore e il sindaco Bruno Mancuso.
Cosa osservano e indica il sindaco?
"La cagata dell'elefante", così l'avevo definita io.
Per saperne di più e meglio cliccate QUI (è un link) 
Questa la lettera aperta ai cittadini, al Presidente del Consiglio al Sindaco e p.c. alla stampa e Tv locali.  Protocollata il 17 scorso dall'architetto Bernardo Paratore e della quale sono venuto a conoscenza l'altro ieri.
Poichè "mi tocca" e "mi coinvolge" in prima persona, mi sembra doveroso rispondere attraverso il Blog per quelle parti che mi riguardamo. Nella foto, a sinistra, già pubblicata in un vecchio post, ci sono alcuni soggetti (non tutti) che allora erano da me citati e coinvolti per la rotatoria in fase di completamento e poi, grazie anche al mio "intervento" di "denunciatore e contestatore ad oltranza" (così definito ora da Paratore), quando si sono resi conto, sul posto che "era una cagata d'elefante" l'hanno fatta immediatamente demolire. Meglio allora che oggi per dare spazio a questa nuova "rotatoria" che non è certamente una "cagata d'elefante", tutt'al più potrebbe essere di "mammut"! E sì, caro Bernardo, a me non va bene niente! Ma, grazie ai miei interventi, più o meno palesi, quante altre cose ho fatto evitare?  Quante altre "cagate" o "cazzate"  si stavano presentando ai cittadini facendole passare per "rivoluzionarie" e "moderne"? Meglio in questo post non perdere tempo ad elencarle! Passo quindi a "centellinare" passo per passo, anzi periodo per periodo, quello che tu hai scritto "contro di me" o "a favore". Bisogna vedere da quale punto di vista si guardano o si leggono.
L'architetto Paratore nella parte che mi riguarda scrive:

27 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Difendiamo il territorio

"Salviamo il paesaggio, difendiamo i territori", parte la campagna nazionale.
Il movimento 'Stop al consumo di territorio' lancia la campagna nazionale 'Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori'. L'iniziativa entrerà nel vivo a partire dal 29 ottobre a Cassinetta di Lugagnano, in provincia di Milano, noto come il "comune a crescita zero" per la decisione presa dai suoi amministratori di porre un limite concreto alla cementificazione. 
Stop al Consumo di Territorio - 26 Settembre 2011
 
È partita. Da qualche ora la campagna nazionale.  Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori ha abbandonato gli ormeggi e da semplice 'appello' ha già raggiunto gli onori della cronaca. Il mensile Altreconomia le ha riservato la copertina del numero di Settembre, Cheese l'ha presentata addirittura come primo evento della sua edizione 2011, l'Ansa le ha dedicato un lancio d'agenzia nazionale, i media ne hanno già parlato in assoluta anteprima. E pensare che sarà soltanto il 29 Ottobre la sua 'vera' uscita pubblica, in occasione della prima grande assemblea di questo nascente forum italiano dei Movimenti per la Terra, il Suolo, il Paesaggio. .............

Sant'Agata Militello. Materiali bituminosi, rifiuti speciali e altro sul terreno della provincia. I consiglieri di minoranza interrogano il Sindaco.

I consiglieri di minoranza Calogero Maniaci, Giuseppe Puleo e Calogero Carrabotta producono e presentano l'ennesima interrogazione al Sindaco. Chiedono al Presidente del Consiglio l'inserimento nel prossimo consiglio comunale.
Interrogazione inerente il deposito
di materiali inerti su terreno di proprietà della  Provincia Regionale di Messina sito in via del Parco
Premesso
Che sul terreno di proprietà della Provincia Regionale di Messina sito in via del Parco dove dovrebbe sorgere il Palazzetto dello Sport vengono depositati abitualmente materiali inerti presenti in notevole quantità;

26 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Perdita di credibilità? Oppure altro commento di Luigi a favore dell'Amministrazione Mancuso?

Che c'entra questa foto? Potete ingrandirla.
Leggete e incomincerete a capire qualcosa.
Il resto con altre foto nei prossimi post.
Avevo preparato e inserito in questo post alcune foto e avrei dovuto parlarvi e scrivervi della "perdita di credibilità" che con azioni, parole ed opere alcuni possono annoverare nel proprio "curriculum". Volevo anche farvi la cronaca vera (non quella apparsa sui Quotidiani e su una Tv locale) della riunione tenutasi nell'aula consiliare di "Palazzo Crispi" che avrebbe dovuto vedere "coinvolti" i circa 40 sindaci che fanno parte della "Rete Nebrodi Città Aperta". I Sindaci convocati e che dovevano essere presenti (circa 40!) per aderire al bando regionale per il potenziamento delle reti informatiche,  hanno, in massima parte, dissertato la riunione e quindi........, il resto lo saprete un altro giorno. Il lettore del Blog, Luigi, surclassa tutti e tutto. Quindi do la parola, anzi lo scritto a questo "intelligente" lettore che, purtroppo non si schiera come me dalla parte dei più deboli.
*   25 ottobre 2011 21:44:56 GMT+02:00  *
Luigi ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Sant'Agata Militello. Il Porto, le critiche e il c...": 

25 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Il Porto, le critiche e il commento di Luigi. Ma chi è Luigi?

Perchè la busta per un commento pervenuto senza il nome di "un mittente" reale?
Leggete prima il commento e poi le mie "osservazioni".
Anonimo ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Sant'Agata Militello. Ancora sul Porto..... Campa ...": 
"Io non capisco quale sia il fine ultimo di quanto spesso viene scritto in questo blog.
mi spiego: Non necessariamente si devono condividere le scelte di un amministrazione (o di un governo). Possono non essere condivise totalmente, o anche solo in parte. Cosi come viceversa si puo appoggiare un' amministrazione in toto o solo per determinate scelte o attività portate avanti.
E questa fortunatamente è la democrazia! e lo sappiamo tutti.
Ma quello che non mi spiego è perchè davanti ad una sentenza del cga che sblocca l' iter burocratico per il definitivo completamento del porto si cerchi il "neo" nel mare di documenti, di attività e vicende varie che legate all' azione (doverosa) di qualcuno abbiano condotto a tale risultato.
La prima cosa che viene da pensare è che, mettendo da parte il piacere e la gioia di dire : ahh finalmente vedremo il porto completato, e speriamo che la ditta che ha vinto l appalto lavori con serietà!", si cerchi, in modo abbastanza sciocco e improduttivo di effetti, di....di...onestamente non so neanche cosa si cerchi di fare.
Se ci sono dei reati c'è la magistratura penale preposta a giudicarli.
se ci sono degli illeciti amministrativi c'è il tar e il cga.
Se c'è una sentenza di condanna ci sono gli organi di stampa che lo comunicano (compreso questo blog).
Per cui tutti sti "pettegolezzi" (perchè tali sono) non capisco davvero che fine possano avere.
in ogni caso questo è il parere, poi ovviamente ognuno spende il suo tempo come meglio crede.
Ed io,forse, lo sto anche perdendo scrivendo quanto appena affermato.
Cordialmente, Luigi" (Per la risposta di cirosca clicca su "Leggi tutto")

24 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Ancora sul Porto..... Campa cavallo...che l'erba cresce. Un commento chiarificatore?

I "tetrapodi" della Sigenco presenti sulla banchina
del Porto dei Nebrodi e che dovrebbero servire  per
il Porto di Salina.
Ex consigliere pentito ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Sant'Agata Militello. Il Porto dei Nebrodi e la ri...": 

A Federico G. che finalmente prova ad entrare nel cuore del problema, ma anche al Sindaco,  alla maggioranza ed alla minoranza, voglio evidenziare, in base alle mie reminiscenze universitarie, che il rigetto della sospensiva da parte del CGA non serve a semplificare le cose per il Comune e per la comunità che da tempo immemorabile attende la realizzazione dell'importante opera. Anzi le cose si complicano, in quanto, essendo divenuta definitivamente efficace, con il giudicato cautelare, l'aggiudicazione nei confronti della Sigenco, il comune potrà procedere alla verifica dei requisiti in base alla documentazione a suo tempo trasmessa dalla 1° e 2° classificata.

Sant'Agata Militello. Pietro...... torna indietro e dicci tutto sul restyling della villa Falcone e Borsellino.

E ritornano sul "luogo del delitto" come solitamente fanno "gli assassini" (in questo caso del verde, delle siepi e degli alberi) e allora........ :

Vi prego di ingrandire queste foto cliccandoci sopra.
Siamo caduti in errore noi che abbiamo visto e ascoltato...
.... o loro che non hanno saputo comunicare o progettare?
Dopo l'esperienza vissuta per la "Villa Bianco", "Fidarsi
è bene, non fidarsi è meglio!"
Pietro, torna indietro.............. e dicci tutto, ma veramente tutto, oppure ammettete di aver sbagliato e tutto. 
 "Errare humanum estperseverare autem diabolicum", tradotto letteralmente, significa "commettere errori è umano, ma perseverare ... è diabolico". 

Pietro ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Sant'Agata Militello Tavolo tecnico e sopralluogo ...":
"Gli elaborati di progetto non sono solo i rendering ma esistono piante, prospetti, sezioni, relazione...etc, etc. e mi sa che tutti i vari commenti postati fanno riferimento solo alle immagini. Dire la propria oggi è molto semplice grazie a internet ma il più delle volte si scrive non perchè si è davvero informati sull'argomento ma per il piacere di schiacciare tasti sulla tastiera. I rendering relativi a questa riqualificazione sono indicativi e servono a dare l'idea dell'intervento, ma è normale che le aiuole saranno piene di vegetazione". (Pietro)
*** Risposta del Blogger:

23 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Adesso anche i "Vigili" che non vigilano più nel pomeriggio. Non ci sono più risorse per pagare turnazione e reperibilità alla Polizia Municipale.

La Polizia Municipale al lavoro.
Foto d'archivio.

Ricevo e pubblico questa E_mail  del consigliere Calogero Maniaci e il relativo comunicato stampa.
*** Devo chiederle scusa per non averle mandato un comunicato stampa che abbiamo divulgato sulla sospensione del servizio pomeridiano dei vigili urbani.
 (Calogero Maniaci) ***
 COMUNICATO STAMPA
Considerati i disagi causati in questi giorni dalla sospensione del servizio pomeridiano da parte della Polizia Municipale come diposto dal Comandante del Corpo a seguito dell'esaurimento delle risorse per la turnazione e la reperibilità degli agenti riteniamo che il Sindaco debba riferire in Consiglio sui motivi che hanno generato questo grave disservizio per la città e sulle soluzioni che si intendono adottare. (Continua a leggere il resto, cliccando su "Leggi tutto")

Sant'Agata Militello. Il Porto dei Nebrodi e la risposta della minoranza alle "accuse gratuite" di qualche "supporters" dell'attuale amministrazione e del Sindaco.

Sia ben chiara una cosa. Il sottoscritto cirosca, così come la maggior parte dei santagatesi e degli abitanti dei Nebrodi (escluso ovviamente gli orlandini che avranno un loro porto turistico), desidera ardentemente che il porto si completi e al più presto- E per noi (quelli che lo vogliono) non ce ne frega un "caiser" chi se lo è aggiudicato o di chi farà i lavori.
 "Questo o quello per me pari son" potrei dire cantando.
La Sigenco si era "insediata" nel porto anni fa (vedi tabella ben visibile nella foto) con i relativi tetrapodi che appesantiscono la banchina di riva e sottraggono spazio anche al club nautico "Amici del mare", presidente Ninì Barbuzza, padre del consigliere di maggioranza Domenico. Ma su questo non approfondiamo. (continua a leggere cliccando su "Leggi tutto")

22 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Sul "Porto dei Nebrodi" qualcuno o più di uno cerca di "rivoltare la frittata".

Sul "Porto dei Nebrodi" e sulle vicende (ricorsi al Tar e al CGA, denunce alla magistratura per "presunte irregolarità" trasmesse dal TAR di Catania al Tribunale di Patti, ecc. ), qualcuno dei "supporters" o più di uno cerca o cercano di "rivoltare la frittata". Come? Dopo la recente sentenza dell'altro ieri del CGA di Palermo che non ha accolto e respinto la richiesta di sospensiva presentata dalle due ditte classificatesi al secondo e terzo posto, "cantano vittoria" e accusano me, il mio Blog e la minoranza di aver fatto "i gufi" e di non avere a cuore "il completamento del porto", solo ed esclusivamente per fini "politici". Presumo che solo una piccola parte della popolazione nebroidea e non solo santagatese conoscano "la faccenda" e la stiano seguendo. Ma gli altri (tranne a  'za Cuncetta, "mastru Gnaziu" e "u bumbularu", da me ragguagliati a voce e quelli che seguono il mio Blog) non conoscono veramente come stanno le cose e perchè si stanno verificando questi ritardi.

21 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello Tavolo tecnico e sopralluogo per la villa Falcone e Borsellino. Gaetano Ciuppa ci anticipa qualcosa

Verrà modificato il progetto di restyling della villa Falcone e Borsellino? Si manterrà il verde esistente? Non si toglieranno alberi e altra vegetazione? Il sopralluogo alla villa, dopo il tavolo tecnico con la presenza dei rappresentanti dei comitati e delle associazioni dei cittadini, che dovrebbe tenersi nelle prossime settimane, fornirà spunti utili per apportare ulteriori modifiche e miglioramenti?
Questo si chiedono i cittadini, ci chiediamo tutti. Ho chiesto notizie, sull'incontro  preliminare avvenuto ad inizio settimana, a Gaetano Ciuppa, presidente di uno dei comitati dei cittadini a difesa del verde. Nella videointervista realizzata all'interno della villa con il sottofondo del rumore delle onde del mare, il presidente Gaetano Ciuppa,  ci chiarisce in parte qualcosa.

20 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Io e.......la mia band, "La Banda Bassotti?" e la.... Siamo proprio così ridicoli?

Questa foto potete ingrandirla.
Il video qui sotto dovete vederlo e ascoltare con attenzione.
Sul  post "Sant'Agata Militello. La risposta del Sindaco alla...", hanno inserito questo commento:
Caro cirosca un solo commento lei e la sua Band siete ridicoli.
Dario T
 Non l'ho pubblicato subito, ma oggi, rileggendolo, prima di approvarlo e inserirlo, rifletto. Lo faccio spesso e con calma e soprattutto quando sono sereno.
Poi, per caso, trovo sulla scrivania, lasciato da qualcuno, il "Sabatini Colletti". E' un Dizionario della lingua italiana.
Cerco "Band" . Trovo questa definizione:
"Gruppo orchestrale, composto da un numero relativamente piccolo di elementi, che esegue soprattutto musica moderna".
Non è il mio caso ma, analizzando la frase, "Lei e la sua Band", rifletto ulteriormente: se ho una band, dovrei essere allora il "capobanda"?
 Cerco "capobanda" e trovo: 
capobanda [ca-po-bàn-da] nome maschile e nome femminile

1. il capo di una banda di delinquenti, boss
2, chi dirige una banda musicale
Scartando la seconda ipotesi (non mi sono diplomato e non ho studiato in nessun Conservatorio Musicale), resta in piedi la prima ipotesi;

19 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Ancora sul rinvio a giudizio dei due ingegneri comunali. Oggi la notizia è apparsa anche sul Giornale di Sicilia.

Foto d'archivio dell'ingegnere
Giuseppe Contiguglia.
Continua la "querelle" e continuano a pervenirmi commenti e richieste di ulteriori informazioni sull'udienza preliminare che potrebbe portare sotto processo i due noti funzionari e capi settori del Comune di Sant'Agata Militello. Normalmente non tratto questo genere di cronaca (giudiziaria) nel mio Blog ma sono stato sommerso da commenti e alcuni non li ho potuti e voluto pubblicare. Altri li ho pubblicati nei post precedenti.
Gli ultimi commenti ed ai quali voglio riallacciarmi, sono stati:
 * "Sto leggendo la gazzetta del Sud dove è riportata la notizia degli avvisi di garanzia, e non leggo nulla sul giornale di sicilia, mi sa dire qualcosa?
Liborio G
 
18 ottobre, 2011 08:46"
* "Che io sappia il centro commerciale non s'è fatto per il veto dei commercianti di Sant'Agata che hanno visto nella realizzazione del Centro commerciale un danno economico ai loro guadagni.
Poi mi posso pure sbagliare. forzafolgoresantagata
18 ottobre, 2011 22:25 "
A questo commento ha fatto seguito la risposta di Gianluca:


* "Forzafolgore, leggiti il giornale di Sicilia di oggi, ti spiega perchè non si è fatto, la cosa strana è che l'articolo non è firmato dai nostri corrispondenti locali, sicuramente hanno cose più importanti da scrivere, "sexy shop".
Allora la colpa non è del capo redattore che non pubblica le notizie. Gianluca
19 ottobre, 2011 14:05"

 *** Che dire a "Forzafolgore" e agli altri?

18 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Indagati dalla Procura due ingegneri dell'UTC, sono Giuseppe Contiguglia e Salvatore Monteleone.

 Lunedì 17 ottobre alle ore 19,06, per primo, questo Blog, dava la notizia con allegata l'interrogazione presentata dai consiglieri di minoranza, relativa allla comunicazione pervenuta al Sindaco del nostro comune per l'eventuale costituzione di parte civile contro due funzionari del Comune. Conoscevo nomi e cognomi, ma come sono solito fare, non li ho comunicati ai lettori. A fine serata la pagina del Blog aveva totalizzato 1.738 pagine lette  ed oggi fino al momento in cui sto scrivendo questo post, ho altri  1.515 lettori che hanno letto queste due pagine. Facendo la media (tipo indagini ISTAT) circa 1.500 persone hanno  avuto contezza della notizia. Non conoscevano però i destinatari dell'avviso di conclusione indagini e a carico di chi c'era il procedimento penale in corso. (continua a leggere cliccando su "Leggi tutto")

Sant'Agata Militello. Solo allarmismi e strumentalizzazioni inutili, a detta del sindaco, quelli dei comitati cittadini. A proposito di ville, leggete e concludete da soli.

Il Sindaco del Comune di Andria, riesce a trovare il tempo, per organizzarsi e ad organizzare i "suoi uffici, i suoi tecnici e dirigenti" per "ascoltare" i circa 100.000 (centomila) abitanti del "suo terrirorio", che non è "suo" ma di tutti i residenti. Il nostro Sindaco non riesce ad ascoltare i circa 14.000 (quattordicimila) del nostro paesino.
La villa comunale "Falcone e Borsellino" come dovrebbe
presentarsi dopo il restyling. Senza alberi, con tante palme
e..... tanto marmo e cemento.
E se i cittadini vogliono godersi,

in piena estate, un po di fresco, che debbono fare?
Farsi mettere "al fresco"! Ma c'è ancora posto?
 Lui (il sindaco di Andria) è il primo cittadino ma è anche un "amministratore". Ed ecco che per la ristrutturazione della Villa Comunale, organizza una campagna di ascolto prima di prendere  qualsiasi provvedimento o di far approvare in maniera definitiva, un progetto che potrebbe essere impattante per la città e per i suoi abitanti.
I miei cari lettori, poco informati o quelli digiuni di geografia potrebbero a questo punto dirmi:
"Ma si, è così che gestiscono e amministrano la maggior parte dei sindaci delle città e dei paesi del Nord Italia."

17 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Doveva nascere nel nostro comune un grande "Centro Commerciale" in zona non prevista dal PRG. Ora l'interrogazione al Sindaco.

Foto d'archivio di un Centro Commerciale.
Il più vicino nella nostra zona si trova a Milazzo.
A proposito di un grande "Centro Commerciale"  che era stato autorizzato in zona non prevista dal PRG, arriva ora, invece, un'interrogazione al Sindaco da parte dei capi gruppo dei consiglieri comunali di minoranza (Calogero Carrabotta, Calogero Maniaci, Giuseppe Puleo).
Leggendola integralmente si capirà qualcosa. Il resto lo sapremo dopo la risposta del Sindaco e dopo le ulteriori notizie e informazioni che ancora la stampa non ha dato.
Leggiano l'interrogazione:

Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio Comunale
Oggetto: Interrogazione sulla costituzione di parte civile inoltrata dalla Procura della Repubblica di Patti
Premesso
- che in data 05/10/2011 è stato notificato al Sindaco pro-tempore di S.Agata Militello,da parte della Procura della Repubblica di Patti, l’eventuale Costituzione di parte civile, nel procedimento penale in corso nei confronti di due Funzionari Comunali, di cui uno per abuso d’ufficio e l’altro per falso  ideologico in atto Pubblico, relativamente al procedimento amministrativo per la realizzazione di un
“grande centro commerciale” di 18.000 mq da parte della ditta KAROL Srl, che doveva sorgere in località Rosmarino;

15 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. La risposta del Sindaco alla richiesta del Tavolo Tecnico proposto dai Comitati e dall'Associazione Giovani x Santagata.

Questa lettera può essere ingrandita
cliccandoci sopra.

Bella, intelligente, esaustiva e politicamente corretta, la risposta data  dal Sindaco all'Associazione Giovani per S.Agata che unitamente ai due comitati cittadini chiedevano al Sindaco la costituzione di un Tavolo Tecnico  e non di discussione (solo discutere non serve a niente) relativo al Progetto di restyling della Villa Falcone e Borsellino. Potrei anche sbagliarmi. ma dare una risposta "politicamente corretta" potrebbe anche significare "arrivare con la manipolazione del linguaggio alla manipolazione della realtà" ed anche "illudere qualcuno o i cittadini che qualcosa verrà fatto mentre in realtà non si farà niente e gli obiettivi prefissati verranno in ogni caso raggiunti, come da programma". In una sola parola "mentire", sapendo di mentire.
Analizziamo "punto per punto" la lettera manoscritta (a carattere di stampa) e in bella calligrafia, regolarmente firmata dal Sindaco Bruno Mancuso.

(Continua a leggere cliccando su "Leggi tutto")



Sant'Agata Militello. "Trofeo Penna d'Autore". Entra in classifica, per il suo commento, il signor Enrico. Sant'Agata una città spenta?

Contrariamente a quello che potrete pensare, leggendo il titolo del post, al Concorso possono partecipare tutti i lettori e verrà premiato (a insindacabile giudizio della Commissione della quale farà parte, di diritto, il Sindaco) quel lettore che, non per la forma e l'esposizione, ma per il contenuto avrà meglio reso la situazione in cui si trova e senza via d'uscita, la nostra cara ed amata Sant'Agata.
*** Enrico ha lasciato un nuovo commento sul tuo post "Sant'Agata Militello. "L'amministrazione comunale ...": 
 Sant'agata ormai è diventata una città spenta. Coloro che ci governano fanno ciò che vogliono, progetti, opere, senza chiedere a NOI cittadini che viviamo qui, se va bene o no cosa stanno facendo. Facciamo l'esempio della rotonda costruita per imboccare l'autostrada. pericolosissima e tutto quel cemento a giro che può causare molti incidenti. Nella stradina che scende direzione ospedale/scuola ragioneria, nessun spartitraffico, aiuola, che insomma divida le auto che vanno in autostrada o chi vuol scendere in paese. Parlando della villa Falcone, non ho parole. Fanno progetti assurdi, addirittura costosi e dopo mettono personale per manutenzione ignorante e menefreghista. Basta guardare quanti topi salgono sulle palme e l'erba alta 3 metri così come i cespugli mai potati da 3 anni almeno (essendo alti 3 metri). 

14 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Restauro di opere pubbliche? Cantieri di lavoro? Cosa si aspettavano i giovani, gli artigiani, i commercianti da questa amministrazione?

La rotatoria in corso di completamento.
Al centro la statua di "Padre Pio". Mi sono avvicinato oggi e
l'ho guardato negli occhi, mi è sembrato triste ma non ho capito
se per me, povero peccatore o perché  nota un minor numero
di fedeli davanti alla sua stata,  privata "dall'ombra degli alberi " e
"dalla privacy" che è venuta meno ai suoi fedeli.
Restauro di opere pubbliche? Cantieri di lavoro? Cosa si aspettavano i giovani, gli artigiani, i commercianti da questa amministrazione? Si interroga su questo argomento il lettore Antonio M. che ha ricominciato ad inviare E_mail al "vostro Blog" (non è più mio ma dei lettori  anche a giudicare dalle visite, dai contribuiti e dai commenti che purtroppo non posso pubblicare tutti e integralmente).
 E' bene che se lo incomincino a chiedere anche i rappresentanti dei cittadini che occupano le sedie in consiglio, che se lo chieda anche l'esecutivo e il signor Sindaco e che, dopo essersi risposti con grande sincerità ed obiettività, prendano i provvedimenti del caso. Magari semplicemente staccandosi dalla maggioranza o prendendone le opportune distanze. Ne va di mezzo la loro reputazione e il loro avvenire di uomini liberi e di politici locali. Altrimenti come si potranno presentare ai loro elettori nella prossima tornata elettorale per chiedere nuovamente il voto di preferenza?
Ecco l'Email di Antonio M, che con il copia-incolla, inserisco qui sotto rendendo solo illeggibile la parte sensibile.

13 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Via Pace, altro cantiere, altre proteste, altri disagi e altri.... Diventerà zona alberata e isola pedonale ?

Gli uffici tecnici del nostro comune, gli amministratori del passato ed ora anche quelli attuali, hanno avuto e continuano ad avere l'idiosincrasia (avversione, insofferenza o fobia) per i marciapiedi che alcuni chiamano anche in altro modo.
 Ed ecco che i marciapiedi esistenti nella nostra cittadina sono di appena 30-40 cm di larghezza (dove ci sono) e se, la nostra amministrazione, i nostri assessori, i nostri tecnici e progettisti ne trovano o vedono qualcuno più largo, lo restringono, anzi, come in alcuni casi, neanche li creano o costruiscono, specialmente nelle nuove vie o nelle nuove arterie. E dove ci sono, larghi o stretti che siano, li eliminano. E' quello che stanno facendo
in Via Pace. 

12 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Consiglio comunale di ieri. Otto punti all'O.D.G. con due interrogazioni, una mozione e votazione per la nomina del Consiglio Tributario.


Consiglio comunale ieri sera con soli 8 punti all'O.D.G.
Questi i punti trattati:
1. Interrogazione del Consigliere comunale Gianluca Amata circa le iniziative che l’Amministrazione comunale intende intraprendere per far rispettare i termini fissati per la predisposizione della programmazione finanziaria dell’Ente per l’anno 2012;
2. Interrogazione dei Consiglieri comunali Maniaci, Puleo, Carrabotta e Blandi inerente il contenzioso amministrativo relativo al PORTO DEI NEBRODI;
3. Mozione del Consigliere comunale Gianluca Amata per il riconoscimento di un encomio solenne agli agenti della Polizia di Stato Salvatore Santostefano e Tonino Parafioriti;
4. Lettura ed approvazione verbali sedute del 28/09 - 29/09/2011;
5. Nomina dei cinque consiglieri del Consiglio Tributario ai sensi dell’art. 18 del D.L. n. 78/2010, convertito con Legge n. 122 del 30 luglio 2010;

10 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Colpo di scena. I consiglieri Germanà e Giallanza della "Lista civica Insieme con Bruno" si dichiarano indipendenti.

Rosario Germanà
Antonino Giallanza
 Colpo di scena.
 Prendono le distanze dall'attuale amministrazione e si dichiarano "indipendenti" due consiglieri di maggioranza.
A protocollare oggi, nell'apposito ufficio del Comune, la loro "indipendenza", Rosario Germanà e Antonino Giallanza, entrambi medici ed eletti nella  "Lista civica insieme con Bruno", capitanata dall'ingegnere Filippo  Travaglia, successivamente nominato Assessore e che ha così potuto lasciare il posto in consiglio al Dott. Rory Germanà. Il consigliere Germanà aveva riportato 128 preferenze, mentre Giallanza ne aveva riportato 242. L'ing. Filippo Travaglia aveva riportato 212 preferenze. Subito dopo seguiva, nella stessa lista, Giuseppe Campisi, che quindi risultava essere con le sue 92 preferenze riportate, il primo dei non eletti.
I consiglieri "indipendentisti" dichiarano nel loro comunicato che di volta in volta prenderanno posizione, votando o meno le decisioni prese dall'attuale gruppo che appoggia l'amministrazione Mancuso.

Sant'Agata Militello. Il Comune di Adria, a differenza del nostro, comunica, aumenta il verde, opera per sensibilizzare tutti per una condivisione responsabile e civile degli spazi pubblici.


E voilà !!!.... ecco a disposizione dei lettori di questo Blog, dei Comitati cittadini, dell'Associazione Giovani per Santagata e dei giovani che "frequentano Facebook" e che hanno lasciato alcuni commenti sul Social Network, e perché no, anche a disposizione di coloro che hanno "in mano" le sorti del nostro comune, quello che viene riportato sul sito del Comune di Adria (link segnalato, nel post precedente a questo, dal lettore Antonio M.)
VILLA COMUNALE:PRESENTATO PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE
VILLA COMUNALE:PRESENTATO PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONEPorterà ad un incremento di circa 2.250 metri quadri di aree a verde, con conseguente diminuzione della superficie pavimentata, la realizzazione del progetto di recupero e riqualificazione della villa comunale, elaborato e presentato questa mattina nella Sala Giunta del Palazzo di città dalla società di ingegneria Tekne. Il progetto mira, in primo luogo, a garantire la sicurezza dei cittadini attraverso "una recinzione efficace a scoraggiare l'uso improprio della villa come teatro di attività illecite, di cui da tempo giunge notizia - ha dichiarato il Sindaco, avv. Vincenzo Zaccaro, sottolineando con forza che - questo intervento di riqualificazione della villa obbedisce in primis all'impegno da me assunto al cospetto del Prefetto di Bari proprio per aumentare la sicurezza pubblica. I lavori della villa rientrano in una più generale progettualità sostenuta anche attraverso una campagna, promossa da questa Amministrazione, contro il vandalismo, nel tentativo di favorire una cultura della condivisione responsabile e civile degli spazi comuni. Purtroppo i numerosi parchi verdi realizzati nelle periferie della città, e concepiti volutamente 'aperti', hanno dimostrato che c'è ancor molto da lavorare in questa direzione".

Sant'Agata Militello. "L'amministrazione comunale ha disatteso quanto concordato nelle linee programmatiche che costituiscono il progetto Urban Lab", scrive un lettore.


Name*: Antonio M.
Email*: Antonio.xxxxxxxxxxx@libero.it
Subject*: villa Falcone e Borsellino
Message*:
"Riporto uno stralcio presente sul sito istituzionale del Comune nel link Urban Lab ................"con protagonisti i cittadini che, accedendo ai suoi servizi e alle sue utilità, contribuiscono alla costruzione della forma, delle prestazioni, delle regole di convivenza, delle strutture di relazione della propria città."
Ritengo, pertanto, che l'amministrazione comunale abbia disatteso quanto concordato nelle linee programmatiche che costituiscono il progetto Urban Lab, calando dall'alto un progetto della riqualificazione della villa Falcone-Borsellino, nonché della parte della villa Bianco vicino la statua di San Pio, senza ascoltare preventivamente la cittadinanza.
Non vi oriento nelle regioni del nord, troppo facile, rimango al sud e vi invito a leggere quanto riportato nei seguenti link del Comune di Andria:
il primo http://www.comune.andria.bt.it/leggi.asp?id=8884 riporta la campagna d'ascolto per raccogliere suggerimenti sul progetto relativo alla ristrutturazione della villa comunale; nelle prime righe del secondo link, invece, http://www.comune.andria.bt.it/leggi.asp?id=5307 potrete notare che nel progetto è previsto l'incremento del verde e la diminuzione della superficie pavimentata.
A voi le conclusioni.
Saluti Antonio M.
P.S. un consiglio al responsabile che cura il censimento 2011, faccia inserire nel home page del sito istituzionale del Comune un collegamento ben evidenziato che riporti le informazioni che possano essere utili al cittadino: documentazione, numeri telefonici del centro raccolta, ecc.."

Powered by EmailMeForm

Continua qui sotto la pubblicazione di alcuni commenti lasciati su F.B. dai suoi giovani frequentatori santagatesi.

09 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Consegnate le quattro Borse di Studio "Teresa Cardinale" del valore di 500 euro ciascuna.

Dal "Giornale di Sicilia" - Cronaca di Sant'Agata - Sabato 8 ottobre

Consegnate le quattro borse di studio “Teresa Cardinale” – II edizione, del valore di 500 euro ciascuna, a favore di alunni meritevoli frequentanti le classi terze delle scuole medie “Cesareo” e “Marconi”. In particolare, sono state assegnate agli alunni Biagio Iannaggi ed Alessandra Musarra della scuola media Cesareo e Fabio Amata ed Elena Allegra, della scuola media Marconi, che nell'anno scolastico 2010-2011 hanno frequentato la classe terza media conseguendo eccellenti risultati. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo ieri pomeriggio, presso l’Auditorium “Nino La Rosa” della scuola media “Cesareo”. Alla cerimonia sono intervenuti anche il sindaco Bruno Mancuso e l’assessore alla Pubblica Istruzione Enrico Natale, oltre naturalmente ai dirigenti scolastici del primo e secondo istituto comprensivo, rispettivamente Giovanni Simonella e Michele Ferraro. Presenti anche Giulia e Franca Cardinale, promotrici dell’iniziativa in ricordo della loro sorella scomparsa nel 2004, che ha insegnato lettere in entrambe le scuole medie (Cesareo e Marconi). La manifestazione, organizzata dal dirigente scolastico Simonella, che ha messo a disposizione le risorse umane e materiali del proprio istituto, è stata presentata e coordinata dalla docente Natalia Schepis. Hanno collaborato, inoltre, per la riuscita dell’evento i professori Giallombardo, Savatteri, Lipari e le professoresse Caranna, Pistone e Princiotta e il personale Ata. (Cinzia Scaglione)

Nella foto: da sinistra, l’assessore Enrico Natale, il dirigente scolastico del primo istituto comprensivo Giovanni Simonella, il sindaco Bruno Mancuso, il dirigente scolastico del secondo istituto comprensivo Michele Ferraro, i quattro alunni premiati e la docente Natalia Schepis. 

08 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Commenti su commenti per il "restyling" della Villa Falcone e Borsellino.

Altri commenti sul restyling della "Villa Falcone e Borsellino", tratti da FB e dal sito di "Giovani per Santagata", l'Associazione presieduta da Davide Di Marco.

Dario Caranna ergo..proporrei un raccolta firma affinchè capiscano che noi ci siamo. Che il paese è nostro e non esclusivamente LORO. Il comune è nostro..è casa mia, il cittadino deve avere voce in capitolo e deve avere il diritto di scegliere cosa è giusto fare o non fare nel nostro paese. Dobbiamo essere protagonisti delle scelte e non solo fruitori. Questa villa non si farà..dobbiamo essere TUTTI però a sostenere quest'idea, tutti coloro che condividono il NO categorico alla ristrutturazione della villa..contro queste ennesimo tentativo di uccidere la nostra terra. Chi condivide in todo o anche solo in parte ciò che dico? (continua a leggere i commenti clicando su "Leggi tutto")

Sant'Agata Militello. Continuano qui i commenti apparsi su Facebook, grazie ai "Giovani per Santagata", e relativi al restyling della Villa Falcone e Borsellino.


Continuano qui i commenti apparsi su Facebook, grazie ai "Giovani per Santagata", e relativi al restyling della Villa Falcone e Borsellino.




Sant'Agata Militello. I comitati cittadini a difesa del verde e degli alberi si organizzano. Ripropongo l'intervista ai Presidenti.

I comitati cittadini a difesa del verde e degli alberi si organizzano. Ripropongo l'intervista,  nella versione ridotta (circa 5 minuti), al Dott. Blandi (agronomo) e al Dott. Ciuppa (storico e scrittore). Si stanno aggiungendo nuove associazioni e si stanno studiando le misure opportune per evitare l'estirpazione degli alberi, del verde e delle siepi nella villa "Falcone e Borsellino". Si aspetta la prossima mossa dei progettisti, dell'Amministrazione e dei politici locali (minoranza consiliare inclusa). A questo punto un chiarimento e la costituzione di un tavolo tecnico (come già richiesto) appare utile e improcrastinabile. Anche l'Associazione "Giovani per Santagata" e il popolo di "Facebook" si mobilita. Leggete..... leggete..... e condividete.



Alcuni commenti prelevati da "Facebook" nel Post lanciato da "Giovani per Santagata" sul loro Blog e sul "social network".

07 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Riparliamo di gas, della rete di distribuzione cittadina e di ricorsi.

Perché riparlo, anzi riscrivo, della rete cittadina di "Gas metano" che dovrebbe "alimentare" le apparecchiature (caldaie, cucine, ecc.) delle nostre case?
Avevo già accennato qualcosa  nei post precedenti, compreso della famosa "colonnina" installata nei pressi dell'inizio della villa "Falcone e Borsellino".
Sono i lettori del Blog che mi suggeriscono gli spunti e gli argomenti da trattare con telefonate, email e commenti. Ed ecco che un lettore, anche questa volta, mi segnala che nel settimanale "Centonove" edito a Messina, proprio oggi, è uscito un articolo a firma  Gianfranco Cusumano.
Corro in edicola e lo compro, prima che sparisca.
Leggo, ma niente di nuovo, niente che io non sappia già, compreso dell'esposto a firma Paolo Famiano, presidente dell'Associazione "Progetto Sant'Agata" e delle  "presunte irregolarità" per le quali, entro trenta giorni, chiede "lumi" l'Assessorato alle Autonomie locali della Regione.
Ora posso dare,  e la sto dando, l'informazione completa al lettore che mi scriveva:

Sant'Agata Militello. Allarme! Un ciclone investe tutte le operazioni intraprese dall' Amministrazione Comunale. Nell'occhio (del ciclone), questa volta, la mensa scolastica.


Un  "ciclone", da un po di tempo, a tratti appare e scompare sul lungomare santagatese, prendendo di mira e sdradicando alberi nelle ville, fortunatamente ancora senza provocare danni alle persone.
Poi si è spostato nella parte alta del paese, in contrada Telegrafo,  qui la Madonnina, che dall'alto protegge la città, pare abbia ascoltato le preghiere dei residenti della contrada e il muretto in cemento armato, danneggiato dalla bufera, verrà sostituito da una meno vulnerabile e  meno antiestetica ringhiera.
Ora staziona nei pressi del "Centro Agorà", esattamente sull'edificio del plesso scolastico "Capuana" che ospita la mensa che dovrebbe rifocillare gli alunni della scuola dell'obbligo. Come al solito, chi si fa sentire? Il Blog di cirosca, qualche genitore che telefona e protesta e qualche altra che scrive commenti di questo tenore:

Antonella ha detto...
"Scusa, parlate sempre di progetti, di ville, perchè la stampa, non parla della mensa Scolastica, vi sembra giusto, che i bambini si devono portare il panino."



05 ottobre, 2011 21:43
Ora arriva anche  il comunicato stampa del consigliere UDC, Calogero Maniaci e che pubblico integralmente. 

06 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Alla villa "Falcone e Borsellino" mancava il "mausoleo" della colonnina del gas. Ora ce l'abbiamo!

Conversazione telefonica intercorsa oggi alle ore 11 circa tra cirosca (redattore di questo Blog) e l'ingegnere Giuseppe Contiguglia dell'UTC del Comune di Sant'Agata Militello.
Trascrivo quello che riesco a ricordarmi, ma penso di avere ancora buona memoria. In ogni caso faccio ammenda, sin da adesso, se dimentico qualcosa o riporto in maniera incompleta la telefonata.
cirosca - Buon giorno, ingegnere Contiguglia, la sto disturbando?
Contiguglia - Sono in una commissione di gara, comunque mi dica...

04 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Critica l'acustica, porte e bruttura della nuova chiesa ed altro un lettore del Blog;

Ricevo tramite E_mail e pubblico integralmente, come richiesto, e senza corrrrezzzioni. Ometto semplicemente il vero nome e cognome e l'indirizzo di posta elettronica.
"Mi ha colpito, addirittura tramortendomi, la polemica scoppiata a proposito della correzzione (non me la corregga, per piacere) della zeta.
Non trovando giustificazione alcuna nelle ripetute letture dei vari commenti pubblicati, sono arrivato alla conclusione che si doveva trattare di un qualche comunicato stampa, pervenuto oltre a Cirosca anche a qualche gazzettiere locale.
E’ stuppefacente (proprio così), se risultasse giusta la mia conclusione, come costui o costei si sia tanto adombrato/a da volere fare fotocopie e volantinaggio di fronte alle tante notizie vere che la quotidianità locale offre agli informatori nobili, corretti, puntuali e disinteressati.
Qualche esempio:

Sant'Agata Militello. Grido d'allarme sul Porto? Lo lanciano i consiglieri di minoranza con una interrogazione al Sindaco.

Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio
Oggetto: Interrogazione inerente il contenzioso amministrativo relativo al PORTO DEI NEBRODI

Premesso
Che è in atto da mesi un contenzioso amministrativo, attualmente al Consiglio di Giustizia Amministrativa, in merito all'aggiudicazione dei lavori di completamento del PORTO DEI NEBRODI;
Considerato
- che nel corso della seduta fissata innanzi al CGA per il 28 settembre 2011 il Comune di Sant'Agata Militello ha chiesto, per il tramite del proprio legale, il rinvio della discussione;
- che il contenzioso in atto sta di fatto ritardando notevolmente la realizzazione dell'opera essendo trascorso circa un anno dall'aggiudicazione definitiva;
Ritenuto

Sant'Agata Militello. Non fate i furbi e collaborate con i commenti ma nell'interesse della città e dei cittadini.

Fare i furbi o i "delatori" non conviene a nessuno. E' difficile per tutti tenere un Blog e consentire, in anonimato, commenti di ogni genere. Quelli di natura politica-amministrativa mi stanno bene. Ne son piene le fossa, le Tv, i quotidiani in rete e i Blog. Gli altri "li blocco" (ne ho facoltà).
Un anonimo (ne ho tanti) mi scrive:
"Perchè non manda tutti i commenti sull'infido consulente cognato pericolo pubblico numero uno? Qualcuno le ha tappato la bocca?"
All'Anonimo, figlio di ...NN e che non ha firmato neanche con nome fittizio o Nickname, rispondo che pubblico solo commenti firmati da titolari di E_mail soprattutto  se costoro insultano, denigrano o sono poco corretti nei confronti delle singole persone.
Risposta dell'Anonimo:
Ok il mio nome e´Fabrizio la mia email cescoa@yahoo.it quindi confermo quanto detto sul consulente cognato di...., 
Invio all'indirizzo segnalato dal sig. Fabrizio la seguente E_mail:

03 ottobre, 2011

Sant'Agata Militello. Sulla mancata approvazione del Consiglio Tributario, i consiglieri di minoranza, Maniaci, Puleo, Carrabotta e Blandi accusano Amata, della maggioranza, di "volteggi" buoni solo a fare confusione".

COMUNICATO STAMPA
Quello che di recente è stato dichiarato dal Consigliere Amata in merito alla “pausa di riflessione” per meglio valutare il bando rappresenta la sintesi delle difficoltà che sta attraversando la Maggioranza.
Invece di occuparsi di problemi seri Amata si cimenta in “volteggi” buoni solo a fare confusione.
I consiglieri di minoranza:
Blandi, Carrabotta, Maniaci, Puleo
Il Consigliere Amata dovrebbe ricordare, da buon “D’ARTAGNAN” di questa Amministrazione, che le modifiche al regolamento e l’istituzione del gettone di presenza sono state approvate da tutto il Consiglio su proposta del Consigliere Barbuzza.
Non capiamo quale ingerenza voglia determinare il Consigliere Amata sul Bando considerato che lo stesso è stato un atto dell’Amministrazione fatto sulla scorta del relativo regolamento.

Sant'Agata Militello. Stemperare le polemiche sulla "Prima maratonina dei nebrodi". Il resto lo lascio agli organi competenti che, a mio avviso e in silenzio, operano e bene nell'interesse della collettività.




Vorrei stemperare e chiudere definitivamente le polemiche sorte a seguito della 1° maratonina dei nebrodi (sant'agata di militello 2 ottobre 2011)

A firma geri_pa e dal Blog "RunningForum", estrapolo, e col copia-incolla, inserisco qui, l'esperienza vissuta da uno dei concorrenti.

"E cosi ancora una nuova gara...una nuova   corsa...una nuova esperienza...un nuovo gioco è stato vissuto! Stamattina a Sant'Agata di Militello, una ridente cittadina sul mare in provincia di Messina, si è corsa la prima edizione della maratonina dei nebrodi, inserita nel circuito gare del gran prix maratonine Sicilia 2012!