13 marzo, 2009

Sant'Agata di Militello. Il consigliere di maggioranza Calogero Maniaci non appoggia Mancuso.

Si avvicina il momento della tornata elettorale in vista delle amministrative di giugno. Da giorni, ormai, continuano a susseguirsi riunioni finalizzate a raggiungere intese politiche e a formare liste che dovranno supportare i vari candidati a sindaco. Un piccolo colpo di scena riguarda un consigliere comunale di maggioranza che, a sorpresa, ma in linea con la volontà del gruppo politico di riferimento, toglierà il proprio supporto al sindaco uscente Bruno Mancuso. Quest’ultimo, infatti, sembrava praticamente certo che avrebbe avuto l’appoggio di 19 consiglieri comunali su 20.
Ma, la corrente dell’Udc vicina al senatore D’Alia, che può contare sul consigliere comunale di maggioranza Calogero Maniaci (nella foto), annuncia di voler correre da sola. E dovrebbe candidare a primo cittadino l’ex sindaco avvocato Alfredo Vicari (che sicuramente, a giorni, scioglierà la riserva). Due probabilmente le liste a supporto. Il direttivo cittadino dell’Udc (composto dal consigliere provinciale Marco Vicari, Salvatore Maniaci, Carmelo Sanna, Carmelo Meneghini, Giuseppe Parisi, Antonella Amata, Giuseppe Storniolo e Alessandro Tulumello) ha diffuso un comunicato stampa. “l’Udc santagatese – si legge nel documento - nel confermare la propria identità popolare e pluralista, ha assunto la decisione di sostenere e portare avanti, in occasione delle prossime elezioni amministrative, un proprio ed autonomo progetto politico. Il superiore consesso ha rilevato come sia forte nella città il desiderio di ritornare ad una politica seria e concreta, lontana dal palazzo e più attenta alle reali esigenze della collettività e per questo chiede alla città di sostenere i valori di cui è portatore l’Udc, che come partito di centro manifesta sempre più la propria apertura a qualsiasi tipo di contributo volto alla migliore realizzazione di un progetto di amministrazione locale che guardi soprattutto all’ottenimento del bene comune”. E si prepara, dunque, alla costituzione di una propria squadra, rivolgendo un appello “a tutte le forze sane che esistono in città e che hanno voglia di impegnarsi in un percorso ambizioso che non si fermi al prossimo quinquennio, ma sia proiettato in avanti, nella formazione di una forte e qualificata nuova classe dirigente”. Sul fronte oppositivo alla ricandidatura di Mancuso (che dovrebbe essere sostenuto da 4-5 liste) opererà in prima linea anche il locale circolo del PD, con il coordinatore ed ex assessore Paolo Starvaggi e l’attuale vice presidente del Consiglio Giuseppe Puleo, che dovrebbero candidare il medico Giuseppe Miano (consigliere provinciale). Vi sarà anche una lista che farà capo all’ex sindaco Aldo Fresina e che raggrupperà persone legate alla precedente esperienza amministrativa. Infine, alla competizione elettorale parteciperà il giovane articolista Nicola Versaci, con una propria lista civica.
Cinzia Scaglione

15 commenti:

  1. un giovane che ragiona peggio dei politici della prima repubblica...

    RispondiElimina
  2. Come raccomandato tante volte, si invita gli anonimi a firmare on un nome qualsiasi e nel postare i commenti dovete essere chiari. Non si può provare ad indovinare! Caro anonimo a quale giovane ti riferisci? A Versaci o a Maniaci? Sono tutte e due giovani !!!
    cirosca

    RispondiElimina
  3. A MIO AVVISO NN E' NORMALE CHE UN CONSIGLIERE DI MAGGIORANZA 2 MESI PRIMA DELLE ELEZIONI DECIDA DI NN APPOGGIARE IL SUO SINDACO...E PER ADDIRITTURA SCHIERARSI CON UN TENACE OPPOSITORE QUALE è APPUNTO IL vICARI.
    HO C E STATO QUALCOSA DI PERSONALE TRA MANIACI E MANCUSO E QUESTA SCELTA SI PRESENTA COME UNA RIPICCA...OPPURE HA RAGIONE L ANONIMO DEL POST DI SOPRA..E CIOE CHE QUESTO RAGAZZO FA POLITICA ALLA VECCHIA MANIERA (E NN C E BISOGNO DI SPECIFICARE), E NN è PER NIENTE BELLO DATO CHE SI TRATTA DI UN GIOVANE. MA COMUNQUE LA SI METTE RIBADISCO CHE NN E STATA PER NIENTE UNA BELLA COSA...NICO

    RispondiElimina
  4. io non capisco perche un giovane non puè ragionale come un politico della vecchia repubblica, o uno della vecchia repubblica che ha comunque portato avante il proprio paese, prova che ancora oggi si lavora su opera da esso iniziato non può ripresentarsi:
    aprite gli occhi giovani, in tutta italia gavernano ancora vecchi della prima repubblica e le cose credetemi non sono migliorate
    sono un giovane che è andato a lavorare al nord e senza l'aiuto di nessuno si è trovato un lavoro da dirigente.
    pimo

    RispondiElimina
  5. Leggo spesso Sant’Agata Show e mi rammarico che sotto ogni articolo appare sempre la medesima scritta “0 commenti”. In occasione della tragica morte del compianto concittadino Catania , i commenti sono purtroppo, visto il contesto luttuoso, riapparsi e utilizzati per ricordare l’amico. Anche a questo servono i blog. Poi è ripreso il solito “tran tran” di “0 commenti”. Delibere comunali contestate e attenzionate all’Autorità Giudiziaria:: “0 commenti”; Ato 1 in odore d’inchiesta giudiziaria “0 commenti”; spazzatura per le strade: “0 commenti”; discariche al collasso: “0 commenti”. Ho pensato che non era cambiato nulla e che 29 anni fa nell’allontanarmi da Sant’Agata avevo fatto bene pensare che tutto il mio impegno in gioventù era stato inutile in quanto questa città non cambia, appiattita com’era e com’è nei piccoli salotti dei pseudipoteri rilevanti di alcune famiglie politicamente attive e sempre pronte a raccogliere consensi elettorali. Ad un certo punto questa mattina sono riapparsi i commenti, un piccolo articolo riportante un piccolo dissenso di un giovane politico, al potere momentaneamente dominante e i commenti sono riapparsi sotto forma di dissenso al dissenso. Lo si accusa di fare della politica alla vecchia maniera,si parla di prima repubblica. La verità cari signri, ovvero la mia verità (in fondo non sono presuntuoso) è che quello che dà fastidio al sant’agatese medio è qualsiasi attacco al “potere” dominante in quanto verrebbe a decadere e comunque ad esaurirsi la sua vocazione ad essere clientizzato.
    Nicolò

    RispondiElimina
  6. nicolo permettimi di dire che nn hai idea di chi siano i soggetti in questione...il maniaci in particolare.
    qui nn centra nulla l attacco al potere..nn facciamo stupide filosofie per piacere.
    qui il dissenso e riferito ad una persona e alla scelta di questa persona...che e la scelta di chi vuole tornare al passato e di chi fa politica alla vecchia maniera.
    quindi se la tua analisi fosse piu attenta e basata su conoscenze reali saresti indubbiamente daccordo con me.
    perche hai fatto capire dal tuo post che sei contro il clientelismo.
    nico

    RispondiElimina
  7. cmq mi perdoni signor pino , come puo dire che nn c e di male nel fatto che un giovane ragioni come un politico della vecchia maniera.
    ma lei sta scherz? spero...

    RispondiElimina
  8. qui si parla di dissenso... di dissenso su di una persona... io credo che questo paese abbia tanta voglia di dissentire, e lo ha fatto per la discarica, lo ha fatto per il centro commerciale, lo fatto per gli alberi di piazza duomo dove mi risulta che il sindaco e suo scudiero GIANLUCA AMATA abbiamo architettato la formazione di un comitato per l'abbatimento degli alberi... tutte cose dietro le quali non c'è BRUNO MANCUSO povera vittima... ma un altro personaggio con il suo righello tiene le fila di ogni cosa accada o deba acadere in questo paese....

    RispondiElimina
  9. Ma qual'è la politica alla vecchia maniera?

    RispondiElimina
  10. volevo esprimere la mia solidarieta' al consigliere Maniaci perchè interpreta il pensiero di quasi tutti i cittadini che dopo questa parentesi fallimentare durata cinque anni (in cui s.agata ha perso tante e troppe occasioni), sente la necessità di tornare ad una vera politica seria e concreta. Il consigliere Maniaci è la prova che noi santagatesi nei momenti difficili sappiamo reagire. Possiamo dirlo con orgoglio siamo una bella comunità.
    Lirio

    RispondiElimina
  11. si reagiamo tutti contro chi ha portato risultati!!! siii tutti al manicomio

    RispondiElimina
  12. maniaci è vicarioto...si sapeva...altro che giovane ...è piu anziano di mio nonno nel ragionare

    RispondiElimina
  13. Ancora una volta, invito i lettori a firmare con un nome(se non volete essere originali mettetevi davanti il calendario: ce ne sono almeno 365 da scegliere) e ripetete sempre lo stesso nei vostri nei commenti. In ogni caso resterete "anonimi" per i lettori, per la redazione e per il server che ospita questo blog. Altra raccomandazione: i commenti non devono essere "o f f e n s i v i". Possono essere di critica, meglio se sono anche propositivi. Se non obbediscono a queste semplici regole verranno "inesorabilmente" cestinati. Il "moderatore" del Blog (cirosca)

    RispondiElimina
  14. GIANLUCA AMATA15 marzo 2009 23:48

    Sono stupito nel vedermi chiamato in causa come "scudiero" di Bruno Mancuso in un contesto che non c'entra nulla, chi vuole può tranquillamente dire ciò che pensa anche sul sottoscritto, non c'è nulla di strano, facendo politica si deve accettare il giudizio degl'altri. L'unica cosa che mi dispiace e che non ti firmi, ciò è significativo, in questo modo ti qualifichi da solo sei solo un vigliacco, o forse ti vergogni del tuo nome e cognome, mi dispiace per te io al contrario ne vado fiero! Un saluto a tutti. Il C.C. GIANLUCA AMATA

    RispondiElimina
  15. oh gianlu! meglio essere scudiero di bruno che portaborse e lecchino di tanti altri esseri spregevoli. marco ( nn vicari)

    RispondiElimina

Sant'Agata di Militello. L'Altra Informazione, Il Blog di cirosca.