05 novembre, 2012

Sant'Agata di Militello. Il Dragone sputafuoco e la Villa Falcone e Borsellino.

Nel post del 3 novembre avevo inserito un videoclip con un "Drago sputafuoco" che irrorava le due "Ville" sul lungomare  (unico fiore all'occhiello del nostro comune), oggetto di restyling in corso con finanziamenti milionari. Ed ecco che l'Ufficio Stampa del Comune cerca di correre ai ripari adducendo giustificazioni. Uno dei "frame" che componeva il video-clip è quello di questa foto.
Siamo nella "Villa Falcone e Borsellino".
 Ieri, domenica, l'articolo su un  quotidiano  provinciale.
 Sarà un caso? Una coincidenza?
 Non avevo scritto niente nel post per evitare "ulteriori denunce e querele" e lasciavo alla libera interpretazione dei lettori di trarre alcune considerazioni.
Orbene, ecco il titolo del "pezzo" domenicale a firma Mario Romeo:


"Ripristino della villa, mancano all'appello i fondi della Regione".
Nell'articolo il corrispondente locale ricorda ai lettori che una violenta mareggiata ha distrutto una parte del muro di sostegno del vialetto della villa lato spiaggia e che ospita un filare di palme (NdB: che non ho contate, ma soggette all'attacco del "punteruolo rosso"). Ed esattamente:
"La mareggiata che ha superato forza 8, ha abbattuto per un fronte di circa cento metri il muro di protezione con le scalette che permettevano l'accesso alla spiaggia. Dai sopralluoghi effettuati è stato quantificato un danno di circa 130 mila euro, somma che fino ad ora non è stata intercettata né con la Protezione civile regionale né con l'assessorato regionale ai Lavori pubblici. [..............]".
Il giornalista passa quindi ad illustrare il progetto di riqualificazione della Villa Falcone e Borsellino. Progetto che solo una parte dei cittadini e degli addetti ai lavori ben conoscono e che è stato oggetto di "contestazioni", "raccolte di firme", "polemiche" e, tanto per cambiare, di denunce-querele per il presidente di un Comitato cittadino " a favore del  verde pubblico.
L'articolo sulla Gazzetta del Sud così si chiude:
"L'Amministrazione comunale ha per questo scelto il tipo di gara e quanto prima verrà pubblicato il bando per un importo di 1 milione e 300 mila euro. Ma nel contesto dei lavori di riqualificazione non potranno essere inseriti quelli di ripristino della parte crollata, per cui se non verrà trovata la copertura finanziaria per quegli interventi si rischia che la struttura rimanga "zoppa" e sarebbe un peccato".

*** Alcuni dubbi mi assalgono:
1) L'amministrazione ha già scelto il tipo di gara e quanto prima verrà pubblicato il bando .... (ciò significa che l'assessorato ha già erogato il finanziamento o è in fase di erogazione).
2) Se tutto è a posto allora vuol dire che recentemente gli uffici competenti hanno rimodulato il progetto iniziale redatto dall'architetto Paratore.
3) Se ciò è stato fatto non si poteva "contemplare" meno "pietra di Mirto", apportare una variante e stornare la somma risparmiata fino al raggiungimento della somma occorrente per rinforzare e rifare in alcuni tratti il muro di protezione crollato?
4) E' stato redatta, come richiesto dagli ispettori dell'assessorato, la nuova planimetria con la rilevazione delle essenze arboree esistenti e di quelle di nuovo impianto?
 Gli ispettori così scrivevano, tra l'altro, nella lettera che ho pubblicato nel link qui sotto:
"A conclusione della visita si è convenuto che entro breve tempo l'Amministrazione comunale di Sant'Agata di Militello trasmetterà, a questo dipartimento, ad integrazione della documentazione già prodotta ed al fine di meglio esplicitare il mantenimento del verde pubblicouna planimetria dell'area di intervento dove saranno rilevate tutte le essenze arboree esistenti ed un'altra, analogacon indicate tutte quelle di nuovo impianto, previste dal progetto".

Per leggere o rileggere il post del 20 giugno scorso cliccate su questo link (cliccate sulla parte sottolineata per farlo aprire e leggere tutto):
http://cirosca.blogspot.it/2012/06/santagata-di-militello-il-verde_20.html

4 commenti:

  1. E come mai LEI signor CIROSCA NON PARLA MAI DEL FRESINA? Se lei non lo sà o fà finta di non saperlo il Fresina si trova di fronte al porto e giorno 5 la commissione di vigilanza pubblici spettacoli ha dato parere negativo per disputare gli incontri di calcio delle 2 compagini Sant'Agatesi ossia il SantAgataCalcio e il Città di Sant'Agata (la Terza squadra la Nebrodi calcio gioca al Daniele Romano,Chissà perchè???????).la mia Domanda è questa Perchè non ne parla mai su questo BLOG? Quindi caro signor Cirosca ritengo che LEI è Come il NOSTRO Sindaco che sia a Lei che al sindaco NON gliene fregate un bel niente del campo di calcio e delle attività sportive e pensate soltanto alle stupidaggini del drago o no drago.Ma fate le persone serie che fate ridere tutti quelli che leggono questo blog.
    ForzaFolgoreSantagata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E che..... debbo mandare il dragone sputafuoco anche al Campo Fresina e poi al porto? Poi, visto che siamo nelle vicinanze, anche nella zona industriale e artigianale? Non avete nessuna comprensione per coloro che lavorano per portare euro e lavoro nel nostro comune. Io lavoro gratis, senza guadagnare niente ma lo faccio volentieri e solo per questa città che fino ad ora mi ha ospitato. Purtroppo la riconoscenza non è di tutti e per tutti. Caro ForzaFolgore perché non fondate un "movimento" visto il successo dei "grillino" e con la sigla "Forza Santagata"? Vedrete che prima o poi vi arriverà (come per il grillo di Collodiana memoria) una bella martellata. Nel nostro comune non bisogna lamentarsi, protestare, andare contro-corrente. Altrimenti........

      Elimina
  2. Sig. Giuseppina7 novembre 2012 13:56

    E come mai lei Sig. CIROSCA NON PARLA MAI CHE A SANT'AGATA non c'è un un ring per il Wrestling nè una pista ghiacciata per il Curling???
    Lei è come il sindaco, parlate solo di ville comunali e scheletri che recitano la parte della morte in vacanza!! A lei e al sindaco non ve ne frega niente!! Fate ridere! Lei fa solo ridere a chi legge questo blog! Siate seri, parlate delle vere necessità dei cittadini, ai cittadini mancano pure le scope per far scivolare il Curling!! Non continuate ad ignorare che mancano le strutture necessarie per questi sport (lei e il sindaco) siete complici nel far finta d'ignorare il grido di dolore dei veri santagatesi!
    Ecco!!!

    RispondiElimina
  3. Ah si?? Lei mi dice così? E si vede che è proprio uno che non gli interessa proprio niente delle attività sportive,allora le dico una cosa per la villa Falcone e Borsellino invece di mettere il drago vada a chiedere ad un personaggio della minoranza (giustamente non dico il nome e credo che pure lei lo abbia visto) che quasi ogni giorno và a fare jogging alla villa Falcone e Borsellino come mai non ha mai fatto un'interrogazione seria (e non come quelle che fai lui che quando ci sono problemi sono già risolti,e di questi casi ce ne sono tanti,tanto per farsi vedere o sentire) al Sindaco? E poi Lei signora Giuseppina come mai non và dal signor CIROSCA prima e poi dal Sindaco per dire come mai la casa per gli anziani della contrada Gaglio ancora non è aperta? E i soldi che molti anni fà chiedeva un esponente religioso durante le sue omelie(invece di parlare delle sacre scritture) che fine hanno fatto? Già è vero l'importante è che si parla male delle attività sportive soprattutto del calcio e poi mi sà tanto che alla fine siete i primi ad andare a votare. Ah poi signor Cirosca meglio votare gente sconosciuta che gente nota e che non ha mai fatto niente per il suo paese.E poi non è vero che nessuno si è lamentato c'è stata molta gente che si è lamentata per la situazione del Fresina ma isa lei che i giornalisti ve ne siete FREGATI!!!!!!!!!!!
    ForzaFolgoreSantagata

    RispondiElimina

Sant'Agata di Militello. L'Altra Informazione, Il Blog di cirosca.