27 luglio, 2011

Sant'Agata Militello. I santagatesi nel momento giusto sapranno dimostrare di aver raggiunto il dovuto grado di consapevolezza e maturità. Mi illudo?

Foto d'archivio. Si ingrandisce cliccandoci sopra.
"Sant'Agata è un paese senza società civile, senza commercianti, senza imprenditori, è un paese composto da tanta brava gente che però non ha il senso dell'orgoglio, che rinuncia ai propri diritti, che si appiattisce su se stessa e lascia che le cose vadano avanti per come li ha architettate un gruppo di potere che da 8 anni ha in mano il paese.

Tanta è stata l'umiltà, l'onestà, la dignità, lo spirito di servizio ed coraggio del Sindaco Fresina.
Chi lo ha sostituito ha abdicato a tali valori per sposare quelli della superiorità, dell'arroganza, del perseguimento degli interessi personali, del considerare la cosa pubblica come una cosa propria.
La vicenda dell'acqua sintetizza in modo straordinario il presente buio e triste della nostra città.
Il sindaco ordina ai cittadini di razionalizzare l'uso dell'acqua ed ogni giorno, per tre mesi, 100 mila litri al giorno del prezioso liquido giungono a casa sua provenienti dal pozzo comunale.
Viene scoperto, denunciato e tra qualche settimana con ogni probabilità mandato alla sbarra per furto aggravato perchè avvenuto su beni destinati a pubblico servizio ma nessuna voce si leva per gridare il proprio disappunto, un segno di disagio, anche una garbata critica.
Solo i soliti Puleo e Maniaci, che sono rimasti l'ultimo baluardo di dignità di questo paese e poi il Sindaco ed i suoi a sostere l'insostenibile, addirittura invocare l'archiviazione e chiedere di perseguire per calunnia chi ha osato alzare la testa.

Sono curioso di vedere cosa succederà se e quando il castello di cartapesta in cui è stato trasformato il nostro paese sarà spazzato via.
Chi cuor di leone alzerà la testa per scagliarsi contro l'attuale sistema di potere, dimenticandosi che per troppo tempo la testa l'ha tenuta sotto la sabbia?
In quel momento Puleo e Maniaci avranno tutto il diritto di chiedere, ai tanti condottieri pronti ad immolarsi per fare risorgere dalle ceneri Sant'Agata, "ma voi fino ad oggi dove siete stati ?"
E poi per loro botte da orbi, ne meritano più di Mancuso. (Antonello Marinaro)"

Postato in Sant'Agata Militello. "L'altra informazione" sul post "Sant'Agata Militello. Il "presunto furto d'acqua" ..." il 25 luglio, 2011 - 22:33
*** Non ero determinato, come già detto, a pubblicare ne questo ne altri commenti sull'argomento del presunto "Furto d'acqua" dal pozzo "Padre Pio" (Villa Bianco).
Acqua prelevata con o senza autorizzazione. Sarà la magistratura a pronunciarsi in merito, così come sarà la magistratura e il giudice a pronunciarsi sulla colpevolezza o meno del "primo cittadino" e degli altri "presunti imputati".
La situazione è precipitata quando un "documento politico" è stato emesso da due consiglieri di minoranza e che io (come del resto altri organi di stampa e altri media) ho pubblicato e reso noto (alcuni lo hanno fatto prima del mio Blog).
La questione da "giudiziaria" diventa ora anche "politica" o, come qualcuno asserisce, da "politica" è diventata "giudiziaria". (cirosca)
Nota del redattore del Blogger: Ho utilizzato il copia-incolla per trasferire  su questo post il commento del lettore.  Come è mia consuetudine, pubblicherò i commenti anche delle parti interessate o di coloro che si sentono lesi nei loro diritti, meglio e con precedenza assoluta se pervengono via Email e regolarmente firmati. Gli anonimi si astengano dall'inveire contro l'attuale amministrazione soprattutto se lo fanno in forma poco civile. Grazie.

7 commenti:

  1. Ho visto l'intervista del ex Sindaco Fresina, ecco la verità, a chi denunciano a chi vogliono intimorire, la realtà che sono indagati per furto d'acqua, poi dove ha chiarito la posizione il Sindaco in quale sede?

    RispondiElimina
  2. Il cavaliere nero27 luglio 2011 14:24

    Sig. Marano, il metoto Boffo non preoccupa più nessuno. La realtà è che il Sindaco, assieme ad altri, è indagato per furto d'acqua, con l'aggravante che ha emesso un ordinanza che vietava l'uso ai cittadini, mai successo nella storia di Santagata che il primo cittadino fosse indagato per furto di una cosa pubblica!
    Ora che sono stati smescherati usano il sistema di mister B. quello di fare le vittime, il solito piagnisteo, che è una strumentalizzazione Politica, che vi sono ambienti ostili. Come è possibile ciò se fino a qualche giorno fa con la loro tracotanza del Potere, si sentivano sicuri che fosse tutto a posto. E'finito il tempo che Berta filava. Ora aspettiamo con fiducia l'evolversi della situazione.

    RispondiElimina
  3. Caro marano si vada a leggere i certificati della giunta Mancuso e dei suoi amici, interni ed esterni.

    RispondiElimina
  4. una cosa è essere indagato ben altro è essere stato condannato con sentenza passata in giudicato o per patteggiamento......... sulla quale la giustizia ha messo la parola FINE.....basta andare alla segreteria comunale e chiedere chiedere, informarsi.........

    RispondiElimina
  5. Caro assessore Marano, si ci siamo informati come vengono realizzati i negozi, nei relativi garagi, perchè anchio ne voglio realizzare uno nel mio garage!!

    RispondiElimina
  6. solo consigliere per stavolta..........

    RispondiElimina
  7. Sig. Marinaro concordo con lei e purtroppo devo constatare che anche il personale comunale si è adeguato a questa filosofia di vita .... qualunque cosa pur di avere incarichi, straordinari, indennità varie e farsi i propri porci comodi. Colpire i colleghi alle spalle e poi dimostrarsi amici ..... che schifo! E poi Brunetta afferma che viene premiato il merito. Prrrrrrrrrrrrr
    Ma d'altronde questa amministrazione ha solo incentivato questo stato di cose perchè vuole solo questo .... burattini ignoranti che eseguano i loro ordini.
    Salvatore M.

    RispondiElimina

Sant'Agata di Militello. L'Altra Informazione, Il Blog di cirosca.